Le professioni del futuro in ambito digitale. Come cambia il lavoro nell’era della digital trasformation

Pubblicato il Pubblicato in Digital Trasformation
professioni del futuro

Il settore dell’Information Technology si sta trasformando rapidamente grazie alla digital trasformation.

E’ in atto in effetti una vera e propria rivoluzione digitale che impatta ogni ambito della società, in particolare le aziende. Si tratta di una trasformazione che si realizza tramite la tecnologia ma che passa anche attraverso la digitalizzazione dei processi aziendali. Per molti si tratta di un nuovo motore per la crescita della competitività, della produttività e dell’occupazione.

Grazie ai device mobili sempre connessi come smartphone e tablet e alle nuove tecnologie come il computing e l’analisi dei dati, crescono e cresceranno sempre più i mercati Digital, il mobile e l’ambito dei big data, che risultano i settori più vitali e di conseguenza maggiormente attivi nella ricerca di personale.

DIGITAL TRASFORMATION

Questo almeno è ciò che emerge dall’edizione 2017 della Salary Guide, l’indagine annuale condotta da Hays su un campione di oltre 1.400 professionisti e 250 aziende, una ricerca che fotografa l’andamento del mercato del lavoro in Italia, anche nel settore dell’IT.

Vediamo dunque nel dettaglio quali sono le future professioni digitali più richieste, già oggi, dal mercato italiano:

• Data Analyst o Data Scientist
Il data analyst o data scientist è esperto nella lettura e nell’analisi dei dati. Il data scientist è colui in grado di estrarre valore dalle informazioni a disposizione, di comprendere i fenomeni che si nascondono nei dati e, con il dipartimento IT, di fare in modo che il risultato venga strutturato e diventi patrimonio dei processi operativi di tutta l’azienda.

• Web Analyst
Il Web Analyst interpreta le informazioni e fornisce analisi dettagliate sulle attività web. Si occupa dei dati di performance riguardanti un progetto o una campagna digitale, valutando l’efficacia delle singole azioni che compongono la campagna di advertising. Elabora inoltre report e grafici basati sul confronto dei dati.

• Sviluppatore mobile
Si occupa di applicazioni per smartphone e tablet. In particolare, realizza e codifica soluzioni applicative per periferiche mobili e scrive le specifiche di applicazioni per periferiche mobili in conformità ai requisiti del cliente.

• Big data architect
Colui che gestisce l’analisi dell’architettura del sistema dei dati ed ha la capacità di fornire informazioni e specifiche operative per gestire la governance delle informazioni e la sicurezza associata ai sistemi utilizzati.

• Functional Analyst
Il Functional Analyst è colui che interpreta le esigenze del cliente traducendole in input per gli sviluppatori di software.

• Seo e Sem Specialist
Il seo e sem specialist sono figure esperte incaricate dell’ottimizzazione di un sito attraverso l’utilizzo di determinate keywords (parole chiavi) e di tecniche che aiutano a ottimizzare il posizionamento sui motori di ricerca.

Per svolgere adeguatamente tali professioni appare determinate provenire da un percorso formativo di tipo tecnico, o meglio ancora da un percorso accademico in ambito informatico o ingegneristico, eppure ciò non basta. Oggi le aziende hanno bisogno di persone che abbiamo capacità relazionali, utili a dialogare costruttivamente con le varie business unit. Servono inoltre molte altre competenze, come la capacità di lavorare in team, oltre che la conoscenza della lingua inglese. Tutte queste caratteristiche, come ben indicato anche nelle guide del sito Digital4, rappresentano elementi essenziali a comporre la figura professionale ideale per le aziende del futuro. Aziende che, a dire il vero, già oggi hanno bisogno di figure sempre più interfunzionali, crossmediali e multidisciplinari, anche in molti altri settori impattati dalla digital trasformation.


Vuoi scoprire tutte le nostre offerte di lavoro? visita la sezione Jobs del sito di Proxima Informatica


Segui sempre il nostro Blog e tieniti informato!

CondividiShare on FacebookEmail this to someoneShare on LinkedIn
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *